Homepage   |    Contatti   |    Sitemap  




Chi siamo Biomedico Neurosviluppo ABA Scuola Newsletter Esperienze Notizie il Nostro Movimento

Homepage arrow ABA arrow Programmi e consigli ABA arrow Gioco e abilità sociali. Traduzione da A work in progress
Stampa E-mail

PARTE TEORICA
Il gioco e le abilità sociali sono tra le cose più importanti che il vostro bambino deve imparare. La qualità della sua vita migliorerà tantissimo attraverso il gioco e le connessioni sociali. Deficienze in queste aree spesso portano all'isolamento, alla noia e anche alla depressione. Insegnare il gioco con gli altri bambini è una via fondamentale che incrementerà la felicità del vostro bambino e sarà per lui un veicolo per imparare importanti lezioni dal mondo, relazionarsi con le persone e lo aiuterà nelle abilità cognitive astratte. Come sarà descritto dopo, ci sono molti altri benefici che si ottengono insegnando il gioco e le abilità sociali.

FACILITAZIONI NEL LINGUAGGIO
Lo sviluppo del linguaggio del bambino potrà essere effettivamente stimolato attraverso il gioco e le abilità sociali. Noi generalmente pensiamo che lo sviluppo del lingiuaggio avvenga attraverso una terapia strutturata piuttosto che attraverso il gioco. La terapia strutturata è certamente una parte importante del processo di apprendimento del linguaggio ma deve procedere insieme all'apprendimento del gioco e delle abilità sociali affinchè il programma sia completo. I bambini sono più portati a vocalizzare quando sono rilassati e si stanno divertendo. Il linguaggio o l'approssimazione del linguaggio sono più frequenti in piscina, mentre saltano sul trampolino piuttosto che in una situazione di apprendimento 1:1. Conducendo esclusivamente esercizi strutturati a tavolino, il linguaggio potrebbe essere anche inibito. Conseguentemente, noi consigliamo di iniziare l'imitazione verbale in una situazione di gioco. Il linguaggio si sviluppa più velocemente e più naturalmente in una situazione di interazione sociale e di gioco. I bambini imparano dagli altri bambini come parlare in maniera naturale e adeguata all'età. Gli adulti insegnano il linguaggio ai bambini spesso parlandogli con un linguaggio "da grandi". Per es., in risposta alla domanda "Quanti anni hai?" un bambino risponderebbe "5" e non  "io ho 5 anni". Sebbene "io ho cinque anni" sia una risposta completa, è lontana dal modo in cui risponderebbe un bambino "normale", è cioè troppo formale. Un bambino di tre anni non sempre dà una risposta verbale, può semplicemente mostrare tre dita. Un bambino di 4 dà semplicemente il numero. Insegnare la risposta da adulto, rende il bambino innaturale e può a volte complicare il processo di integrazione.

IMPARARE INCIDENTALMENTE
Uno dei fondamentali ostacoli nell'autismo è l'estrema difficoltà dei bambini con questo disordine di imparare attraverso l'osservazione casuale. Provvedendo a fornirgli opportunità sociali e di gioco e insegnandogli abilità in questa area aiuterete enormemente il vostro  bambino ad imparare come acquisire informazioni attraverso esperienze casuali di ogni giorno. Considerato che la maggior parte delle informazioni che il bambino apprende nel suo normale sviluppo vengono dall'osservazione degli altri, i bambini autistici hanno bisogno generalmente di insegnamento diretto. Quindi uno dei principali obiettivi della terapia deve essere insegnare al bambino come imparare dagli altri. Molti programmi sono fatti per sviluppare queste specifiche abilità, come i programmi Joint Attention, Nonverbal Imitation e Observational Learning. Le interazioni sociali e il gioco diventeranno un forum di primaria importanza perchè il bambino impari una infinità di abilità e acquisisca tante conoscenze. Naturalmente per far questo bisognerà fare attenzione e seguire un intervento sistematico. Si otterranno benefici che faranno si che il bambino impari in modo naturale. I bambini autistici spesso sono più attenti in una situazione strutturata e questo rende gli insegnanti riluttanti a lavorare in situazioni NON strutturate. Ma, se non si fa questo dall'inizio, il problema diventerà più grave e impedirà fortemente progressi a lungo termine. E' essenziale che i bambini diventino recettivi anche in situazioni meno strutturate e più naturali il più presto possibile. E' attraverso questo processo che sarà più facile da ottenere una successiva integrazione.

RINFORZI SOCIALI
Il più grande beneficio che si ottiene con l'insegnamento delle abilità sociali è l'importanza che assumono i pari. I pari avranno una significativa importanza per il vostro bambino e avranno presto su di lui più influenza degli adulti. Noi abbiamo spesso osservato che i pari possono fermare comportamenti inappropriati più velocemente, e possono farlo più efficacemente e più naturalmente degli insegnanti. Le loro espressioni sono meno costruite. Un adulto tenderà ad avere un tono terapeutico (per es. "usa le parole", " non stai comportandoti da buon amico", "ti senti arrabbiato?"), mentre i bambini sono molto più diretti, politically incorrect, naturali ed efficaci (per es "non lo fare", "dammi", "fermo"). Le loro azioni possono avere anche conseguenze naturali come riprendersi un giocattolo. Col tempo il bambino svilupperà il desiderio di piacere ai suoi pari. Questo è un paletto fondamentale nel processo di intervento. Esso semplifica il processo di interiorizzazione del desiderio di imparare. I pari diventeranno un naturale supporto per l'apprendimento dei comportamenti appropriati. Conseguentemente la generalizzazione è più veloce e accade più facilmente. Il monitoraggio degli adulti di conseguenza diviene meno necessario. NOI abbiamo trovato una riuscita migliore nel processo di integrazione quando i pari sono visti come importanti dal bambino autistico.

RESISTENZA AD INSEGNARE ABILITA' SOCIALI E GIOCOSE
tu provi una certa resistenza a dedicare grande sforzo e molto tempo ad insegnare il gioco , non sei solo! La maggior parte dei genitori non vede questo come un obiettivo primario.Questi sono i commenti piu' frequenti:" Sono impegnato ora ad insegnargli a parlare "" Quandro' avra' il linguaggio potra' lavorare sulle abilita' sociali"" Non voglio togliere tempo al linguaggio e alle abilita' accademiche "" Anche i miei altri figli non hanno tanti amici , perche' dovrebbe averli il mio figlio autistico ?"Come sara' spiegato , la risposta a queste obiezioni e' che il gioco e' un'importante via per lo sviluppo del linguaggio e dell'apprendimento in generale.In piu' , sebbene tutte le persone non siano particolarmente socievoli tutti imparano dall'osservazione delle interazioni sociali.Quindi e' importante che il tuo bambino abbia l'opportunita' di imparare attraverso questa via !Un altro grande motivo per cui molti sono restii a lavorare sul gioco e' che e' estremamente difficoltoso insegnarlo . Diversamente dal linguaggio e dalle abilita' accademiche , dove si puo' insegnare seguendo un curriculum strutturato , l'insegnamento del gioco richiede molta flessibilita' .Nell'insegnamento del gioco non e' possibile offrire un curriculum specifico perche' esso sara' influenzatodal gruppo dei pari.Per es. il giocattolo con cui i pari giocano preferibilmente sara' differente non solo riguardo all'eta' e al sesso , ma anche dipendera' da dove si vive.Naturalmente giocare in India sara' diverso che giocare negli Stati Uniti .Il giocattolo con cui i bambini giocano a Boston sara' completamente differente paragonato al texas ..Quindi non possiamo fornire un elenco specifico o un curriculum.Come per i giocattoli , anche i comportamenti sociali sono differenti.Per es. , varia fortemente il modo in cui i bambini iniziano a giocare. Sebbene molti adulti insegnino ad approcciare gli altri bambini dicendo " vuoi giocare con me ? ", questo non e' in realta' il modo in cui avviene una interazione normale. In alcuni posti i bambini semplicemente giocano vicino ad altri bambini e gradualmente si inseriscono nel gioco. Alcune volte i bambini fanno un semplice commento per iniziare ( " ho un giocattolo come il tuo " ) , oppure fanno una domanda ( " dove lo hai comprato ? " ) . Quindi e' molto importante identificare il modo in cui i bambini del vicinato iniziano a giocare .
A causa delle enormi varieta'di giochi e comportamenti sociali , questi sono abilita' difficili da insegnare. E' richiesta molta creativita' e il maestro deve amare il gioco e avere grande socievolezza.Naturalmente i problemi comportamentali diventeranno piu' evidenti in una situazione meno strutturata , ma questa non e' una buona ragione per evitare di insegnare queste abilita'. Anzi e' una ragione per lavorarci su.Non bisogna poi ascoltare coloro che affermano che i bambini devono parlare prima di insegnargli queste abilita' .Certo il linguaggio e' importante ,aiuterebbe , ma non e' essenziale.A tutti e' capitato di andare in un parco dove giocano bambini con differenti culture : Avrete potuto notare che i bambini giocano tra loro anche se parlano lingue diverse.Cosi' lavora duramente per insegnare abilita' di base del linguaggio e abilita' cognitive , ma fai in modo che non si crei ritardo nella capacita' del bambino di giocare e socializzare.!!!

COME SCEGLIERE LE ABILITA' DEL GIOCO DA INSEGNARE
La prima cosa da fare e' decidere quali abilita' per il gioco insegnare. Bisogna preferire skills adatti per eta' e sesso e che possano coinvolgere i pari.

ETA' APPROPRIATA Un obiettivo da fissarsi nell'insegnare il gioco e' dare al bambino la capacita'di incrementare il gioco sociale con i pari.Quindi e' essenziale scegliere giochi che siano tipici per il suo gruppo di eta'. Farlo giocare con giochi per una fascia di eta' minore significa stigmatizzare il bambino e interferire con l'accettazione da parte dei pari.L'eta'-appropriata deve essere anche considerata nella scelta dei vestiti ,dello zainetto , nel taglio dei capelli , nell'aspetto generale. L'aspetto e il livello di gioco influenzeranno sottilmente come gli adulti interagiranno con il bambino.Il modo per determinare l'eta' appropriata e' semplicemente guardare i giocattoli che usano gli altri bambini.Un buon metodo e' anche chiedere ai bambini e ai loro genitori quali sono i loro giocattoli preferiti . Puoi anche andare in un negozio di giocattoli e chiedere o leggere l'eta' appropriata.

SESSO APPROPRIATO
Questo puo' essere un tema controverso nella societa' di oggi dove viene maggiormente accettato che i bambini giochino con tutti i tipi di giocattoli.Molti bambini oggi giocano con le bambole e con arnesi da cucina, cosi' come le bambine giocano a giochi violenti . Sebbene quindi ci sia stata una evoluzione sociale in questo campo , noi dobbiamo essere cauti e stare attenti ad usare i giocattoli piu' comuni tra i pari del nostro bambino., cosi' da favorire l'integrazione sociale.
PREFERENZE DEL TUO BAMBINO
Facendo vedere vari giochi al bambino , dovrai stabilire le sue preferenze.Questo ti sara' dimostrato da espressioni facciali , vocalizzazioni , o semplicemente giocando con il giocattolo.E' importante anche stabilire quale giocattolo dia lo stimolo sensoriale che il tuo bambino sembra preferire.Questo sara' possibile osservando i suoi comportamenti autostimolatori.Se per esempio le sue autostimolazioni coinvolgono le luci , scegliete un giocattolo che includa questa componente.Attivita' come impastare o tagliare sono adatte a bambini che hanno autostimolazioni tattili. Non ti limitare a scegliere quei giochi che ritieni possano piacere al tuo bambino.L'obiettivo di questo programma e' di espandere il campo di interessi e svilupparlo.All'inizio sara' importante provvedersi di una grande quantita' di rinforzi per iniziare una attivita' anche di breve durata .Nel tempo si dovra' prolungare la durata e diminuire i premi man mano che le attivita' stesse diventino rinforzanti .
GIOCO SOLITARIO
Generalmente devi cercare di scegliere giochi che possano essere usati solo " cooperativamente " ..Uno degli obiettivi di un giocattolo e' che il tuo bambino impari ad occupare se stesso indipendentemente durante il tempo non strutturato..Conseguentemente bisogna introdurre anche giochi che non richiedano due o piu' persone.
INSEGNARE A GIOCARE
L'insegnamento del gioco deve essere introdotto in maniera informale e divertente come per esempio stando sul pavimento.Devi scegliere tre o quattro obiettivi su cui lavorare.Alcuni di questi obiettivi possono essere incorporati nel curriculum strutturato, su altri sara' piu' appropriato lavorare durante i momenti di gioco. E' necessario iniziare l'insegnamento in un momento strutturato , al tavolo : questo ridurra' le distrazioni , accellerera' l'acquisizione del gioco e rendera' al bambino familiari gli steps iniziali delle attivita' di gioco..Il processo di istruzione includera' dimostrazioni , giochi di ruolo , ecc. Una volta che saranno apprese le attivita' di base in un approccio strutturato , il bambino potra' continuare lo sviluppo delle abilita' nel modo e nell'ambiente piu' naturale possibile.

COMPONENTI DI UN INSEGNAMENTO EFFICACE
L'insegnamento puo' essere scomposto in 5 parti :
1 identificare i vari steps
2 insegnare uno step per volta
3 ripetere nella pratica
4 usare l'aiuto e eliminare l'aiuto come necessario
5 rinforzare l'approssimazione di risposte desiderate
Sviluppare l'indipendenza
Uno degli obiettivi fondamentali deve essere insegnare al bambino a giocare in una situazione non monitorata o supervisionata .Questo deve avvenire gradualmente.Incomincia a stare vicino a lui ( usa rinforzi verbali solo alla fine di una attivita' ), poi a pochi passi , dall'altra parte della stanza , lascia la stanza per un secondo e prolunga piano piano il tempo in cui ti allontani.La PLAY STATION puo' essere molto utile a sviluppare il gioco indipendente

 
< Prec.   Pros. >
 
Entra nel nostro

FORUM

parla con i genitori
La risposta dei genitori di EA
Autismo, inefficaci gli
interventi dietetici? 



Invia la tua testimonianza!
 
Iscriviti alla NWL di EA


Tutte le principali notizie riguardanti l'autismo, uno strumento informativo potente e prezioso!

Clicca per iscriverti alla nostra Newsletter!

Carlo sempre con noi!



Questo sito è dedicato alla memoria di Carlo Carlone





Iscriviti al nostro feed RSS
 
Creative Commons License Il materiale contenuto in questo portale ha esclusivamente carattere informativo, non deve essere in alcun modo inteso come consiglio medico ed è protetto dalla licenza CC (by-nc-nd). - Design by RT
  • beylikdüzü evden eve nakliyat acıbadem evden eve nakliyat göztepe evden eve nakliyat üsküdar evden eve nakliyat beykoz evden eve nakliyat bahçelievler evden eve nakliyat tuzla evden eve nakliyat beşiktaş nakliyat
  • erotik film izle
  • chip satisi
  • chip satisi
  • erotik film izle