Homepage   |    Contatti   |    Sitemap  




Chi siamo Biomedico Neurosviluppo ABA Scuola Newsletter Esperienze Notizie il Nostro Movimento

Homepage arrow Biomedico arrow Diete arrow Problemi durante la SCD e consigli per superarli
Problemi durante la SCD e consigli per superarli Stampa E-mail

IL BAMBINO HA MANGIATO QUALCOSA DI NON CONSENTITO
Accade anche al più attento di noi. Se il bambino ha una regressione, tornate ad una dieta più stretta (con meno alimenti) per qualche giorno: a volte il genitore può star dando per errore al bambino un cibo sbagliato. Controllate due volte se i cibi sono consentiti su questo sito: Breaking the Vicious Cycle. Se il bambino prende di nascosto cibi non consentiti, state attenti e provate ad eliminare ogni possibilità di infrazione. Mettete in alto il cibo per il gatto.Cercate di tenere ogni cibo non consentito fuori dalla portata del bambino, lontano dalla sua vista o addirittura completamente fuori da casa. Anche l'autista del pulmino scolastico potrebbe dare a vostro figlio una merendina a vostra insaputa. E' perciò fondamentale che abbiate il supporto di tutti coloro che vengono regolarmente in contatto con il vostro bambino, comprese insegnanti, babysitter e parenti.

 

IL BAMBINO MANGIA POCO ED E' SELETTIVO
A volte i bambini sono molto selettivi perchè si autolimitano evitando i cibi che gli fanno male.A volte invece perchè vogliono uniformità e routine o per ragioni sensoriali. Altre volte per chissà quali altre ragioni. La cosa positiva è che migliaia di bambini che mangiano pochissimo sono sopravvissuti e cresciuti robusti con la SCDTe, altra cosa positiva, alcuni genitori di bambini selettivi riferiscono che i bambini hanno addirittura ampliato le loro preferenze. Man mano che l'intestino guarisce, l'attrazione per i cibi dannosi dovrebbe scomparire e i problemi sensoriali spesso, per non dire sempre, si risolvono.
Qui alcuni spunti forniti da genitori di bambini inappetenti e selettivi:

 

Per i bambini che rifiutano di mangiare i cibi consentiti dalla SCDT, consultare la sezione del sito pecanbread intitolata "Transitioning a Child to SCDT" alla voce "Food Prep." Le verdure possono venire nascoste. Le più facili da mascherare sono zucchine, zucca gialla e cavolfiori (specialmente schiacciati o passati). Possono essere usate per fare tortini e lasagne consentite dalla SCDT e pane, solo per citare qualcosa. Alcuni hanno provato a fare tortini con purè di zucca al posto delle uova. Le verdure crude sono lavorabili facendone schiacciatine o polpette. Gli spinaci tagliati a pezzetti molto molto piccoli possono sembrare come aromi - per i bambini che non sono disgustati dagli aromi. Questa partita che stiamo giocando si chiama creatività. Cercate nel sito le ricette; alcune dichiaratamente a base di verdure, come zucchine fritte, sono le favorite dei bambini.

 

Alcuni genitori hanno usato tecniche ABA per incoraggiare a mangiare nuovi cibi. Per esempio ad ogni nuovo cibo mangiato si riceveva un premio. E forse quel premio poteva essere un cibo consentito che il bambino desiderava. Altri hanno usato il metodo di dare un boccone di un cibo preferito in cambio di un boccone di un cibo meno amato.
I genitori di bambini con problemi sensoriali sono riusciti a far mangiare le verdure ai loro bambini nei seguenti modi:
Passare le verdure fino a ottenere la consistenza di un omogenizzato.
Cuocere un misto di verdure al vapore, poi passarle aggiungendo sale ed acqua fino a creare un "V8" fatto in casa. Usare un rivestimento fatto con petto di tacchino per mettere un po' di purè di verdura in bocca al piccolo. I genitori che usano questo metodo riferiscono che occorre molto tempo prima che sia facile. A volte i bambini ne prendono un pò e poi lo sputano. Pazienza, pazienza, pazienza...
In generale, con i bambini che non mangiano per problemi sensoriali, i genitori devono fare esperimenti con diverse textures (benchè la forma di purè sembra essere la favorita), colori e odori. Una mamma ha raccontato che lei stessa è nauseata dal colore arancione. Giocate a fare il detective: provate a ricercare la consistenza da cui è attratto vostro figlio e che cosa lo disgusta. A volte può aiutare un terapista esperto in integrazione sensoriale occupazionale. Cucinate il cibo che desiderate vostro figlio mangi in tanti modi diversi. La carne per esempio può essere fatta come hamburger, a fettine, involtini, ecc.
Nelle case in cui tutta la famiglia segue la SCDT, alcuni bambini inappetenti si avvicinano quando vedono ripetutamente un particolare cibo mangiato con piacere da tutti gli altri.
In generale non possiamo controllare cosa il bambino mette in bocca, mastica o ingoia. E non vogliamo in nessun modo forzarlo. Ma possiamo, per la maggior parte, controllare cosa non mette in bocca. Con un attento esame, potrete vedere che, mangiando SCDT, il vostro incallito inappetente acquisterà una dieta sempre più bilanciata.
Per informazioni sull'approccio comportamentale per convincere i bambini selettivi ad assaggiare nuovi cibi leggete questo articolo della TACA.

 

IL BAMBINO RISPONDE NEGATIVAMENTE ALLA DIETA SCD O NON STA FACENDO PROGRESSI
Non è insolito che i bambini abbiano alcune reazioni negative all'inizio in quanto batteri e funghi in sovranumero morendo rilasciano tossine. Questo si può manifestare con sintomi comportamenteli(autostimolazioni, tantrums, ecc) o con sintomi fisici come nausea, mal di testa o anche febbre. Date al bambino tanto amore durante questo periodo per lui difficile. Provate i bagni con epsom salt e supplementi di carbone attivo. Leggete il link con le iniziali brutte reazioni per avere maggiori dettagli. Tenere un diario dei cibi spesso aiuta a stabilire se determinati alimenti ammessi non sono tollerati. Finchè non si avvia la garigione, alcuni dei cibi ammessi dalla SCD potrebbero dover essere evitati. Esempio: per coloro che non tollerano la farina di mandorle, c'è la farina di pecan (un tipo di frutta secca) o di nocciole. Per quei bambini che non tollerano le uova all'inizio ci sono ricette senza uova (vedere la pagina Food Preparation).
Cibi confezionati che non sono stati elencati sia sul sito BTVC che su quello di Elaine: Breaking the Vicious Cycle potrebbero forse avere ingredienti non consentiti e potrebbero star interferendo negativamente col processo di guarigione. Controllate due volte i prodotti che state usando. Se non state vedendo molti miglioramenti come speravate, eliminate tutti i possibili alimenti non consentiti per un periodo e vedete se c'è differenza. Inoltre controllate i supplementi che vostro figlio sta assumendo. Ci potrebbero essere ingredienti non consentiti che stanno causando problemi. Controllate l'elenco dei supplementi SCDT per vedere se potete trovare un supplemento consentito appropriato da sostituire a quello non consentito che potrebbe star assumendo attualmente.

 

IL BAMBINO E' ALLERGICO (anafilassi) ALLA FRUTTA SECCA (noci, noccioline, arachidi, pistacchi, ecc.)

 

IMPORTANTE: I cibi che causano una reazione anafilattica (grave reazione allergica) dovrebbero essere eliminati permanentemente dalla dieta. Elaine scrive: "Alcuni dei test per le allergie sono lontani dall'essere accurati. Comunque, se avete avuto una grave reazione alla frutta secca o un altro cibo, state lontano da essi dovrebbe esse per sempre."

 

E' consigliabile che ogni cibo per cui il bambino ha avuto una grave reazione venga evitato. Per coloro che non possono consumare alcun tipo di frutta secca, ci sono ancora delle altre opzioni che possono essere gustate con carne, verdure, frutta e alimenti con caseina consentiti dalla SCD. La frutta secca non è una parte essenziale della dieta. Anche senza l'uso di questa è una dieta molto sana. Alcune mamme molto creative hanno ideato ricette per pancake e dolci al cucchiaio che non usano alcun tipo di farina.

 

IL BAMBINO E' SENSIBILE AI FENOLI
Molti genitori riferiscono che i loro bambini hanno problemi con i cibi che contengono alti fenoli. I genitori riferiscono di dover seguire la dieta Feingold. Questa elimina i cibi alti in salicilati. Dopo un periodo di 4-6 settimane, i cibi non-artificiali (frutta e verdura) dovrebbero poter essere reintrodotti nella dieta. Questo non sembra essere il caso dei bambini con Autismo che seguono la dieta Feingold. I cibi non possono in questo caso essere reintrodotti come il protocollo suggerisce. Il problema base con la sensibilità ai fenoli nei bambini con Autismo potrebbe essere la sindrome dell'intestino permeabile (leaky gut). Si è visto molte volte che una volta che i bambini seguono la SCDT e il loro tratto gastrointestinale comincia a guarire, diventano capaci di mangiare di nuovo i cibi fenolici che prima non tolleravano. Quando si inizia la SCDT, non è richiesto di mangiare cibi che sono alti in fenoli, ma nel tempo, potrebbe essere possibile ricominciare a mangiare i cibi che sono alti in fenoli semza reazioni negative. I bambini potrebbero anche beneficiare dell'uso di un enzima come il No Fenol che li aiuta con i cibi altamente fenolici

 

PROBLEMI CON LA CHELAZIONE
Crediamo che la SCd sia la dieta migliore dieta da seguire per tenere l'aumento di candida e batteri sotto controllo. E' un fatto risaputo che gli agenti chelanti come il DMSA e l'ALA creano o peggiorano aumento di batteri e/o candida. Non possiamo garantire lo stesso grado di successo con il controllo della candida e dei batteri se il bambino si sta sottoponendo a chelazione. Ogni trattamento medici è una scelta che deve essere fatto dai genitori e dai medici che seguono il bambino.
I genitori devono sapere che somministrando agenti che contribuiscono all'aumento di candida e batteri, quesi potrebbero NON essere controllati dalla sola SCD

 

 
< Prec.   Pros. >
 
Entra nel nostro

FORUM

parla con i genitori
La risposta dei genitori di EA
Autismo, inefficaci gli
interventi dietetici? 



Invia la tua testimonianza!
 
Iscriviti alla NWL di EA


Tutte le principali notizie riguardanti l'autismo, uno strumento informativo potente e prezioso!

Clicca per iscriverti alla nostra Newsletter!

Carlo sempre con noi!



Questo sito è dedicato alla memoria di Carlo Carlone





Iscriviti al nostro feed RSS
 
Creative Commons License Il materiale contenuto in questo portale ha esclusivamente carattere informativo, non deve essere in alcun modo inteso come consiglio medico ed è protetto dalla licenza CC (by-nc-nd). - Design by RT
  • beylikdüzü evden eve nakliyat acıbadem evden eve nakliyat göztepe evden eve nakliyat üsküdar evden eve nakliyat beykoz evden eve nakliyat bahçelievler evden eve nakliyat tuzla evden eve nakliyat beşiktaş nakliyat
  • erotik film izle
  • chip satisi
  • chip satisi
  • erotik film izle