Homepage   |    Contatti   |    Sitemap  




Chi siamo Biomedico Neurosviluppo ABA Scuola Newsletter Esperienze Notizie il Nostro Movimento

Homepage arrow News arrow Ultime arrow Conferenza DAN! 3-6 Aprile 2008
Conferenza DAN! 3-6 Aprile 2008 Stampa E-mail

 

 

   
Defeat Autism Now! Conference

La Conferenza Defeat Autism Now! si occupa di ricerca, valutazione e

diffusione di interventi biomedici scientificamente documentati per

persone nello spettro autistico attraverso la collaborazione di medici,

 

ricercatori e genitori.

 

Di seguito una breve presentazione dei principali interventi della Conferenza di Primavera che si sta svolgendo in questi giorni a Cherry Hill:

 

 

Elizabeth Mumper, MD

Medical Director, Defeat Autism Now!

 

Le nostre conferenze sono davvero uniche poiché vi sono ammessi solo relatori, ricercatori e clinici che presentano argomentazioni inconfutabili. Queste persone vengono scelte secondo un criterio: chiediamo loro di presentare le loro scoperte a uno dei nostri think tanks al quale sono sottoposti ad una serie di quesiti da parte di genitori ed esperti. Se si raggiunge il consenso rispetto alla ricerca condotta in accordo ai nostri principi, o se la relazione che viene presentata offre la possibilità di una sua applicazione sicura ed effettiva, allora il ricercatore o il team di ricercatori sono invitati alla conferenza DAN!.

Lo studio della scienza sulle anormalità metaboliche, intestinali, immunologiche e di detossificazione dei bambini con autismo sta procedendo speditamente. La rete DAN!di genitori, medici ricercatori è in prima linea nel collegamento tra ricerca che fa la differenza con trattamenti che possono favorire miglioramenti della qualità di vita dei bambnini con autismo, e le loro famiglie.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Jon Pangborn, PhD

 

Dove siamo arrivati, come continuare?

Il Dr. Pangborn, cofondatore insieme ad dr. Rimland del Defeat Autism Now!®'s , vuole riassumere gli aspetti molecolari e patologici conosciuti e ipotizzati nei disturbi ASD, guidando gli sforzi investigativi di medici e scienziati associati al DAN! ®

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dr. Paul Shattock

(Il ruolo dei pesticidi come fattore scatenante nell’autismo)

 

C’è sempre più una crescente consapevolezza, che in persone particolarmente suscettibili, I pesticide, anche in bassissime dosi, possano esere fattori scatenanti di autismo e altri disordini cronici. Questa suscettibilità può essere genetica, ma può essere determinata anche da altri fattori ambientali che interagiscono in modo complesso e variabile , tale da rendere difficoltosa la comprensione del meccanismo che ne sta alla base, o per intervenire in modo da prevenire. L’evoluzione nella comprensione di questi meccanismi sta alla base di nuove idee potenzialmente efficaci da attuare nella pratica.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Derrick MacFabe, MD

Le infezioni acquisite possono influenzare la funzione cerebrale e il comportamento nell’autismo?

La relazione esamina i possibili ruoli degli agenti infettivi come causa e sintomi dei disordini del neurosviluppo, in particolare nell’autismo. Vengono discussi gli effetti di una serie di infezioni diffuse e di agenti alimentari in grado di provocare alterazioni cerebrali e comportamentali (aggressività, iperattività, comportamenti ossessivo-compulsivi, difficoltà nella socializzazione, ipersensibilità sensoriali) sia nell’uomo che in cavie da esperimenti. Il dr.MacFabe presenterà la sua ricerca in corso esaminando un pannello di prodotti del metabolismo intestinale e batterico (ad esempio gli acidi grassi a catena corta) associati a diarrea-correlata ad antibiotici, e la capacità di questi prodotti del metabolismo di produrre anomalie neuroinfiammatorie, epigenetiche, comportamentali in particolar modo quelle riscontrate nell’autismo. Verrà discussa anche l’ipotesi dell’insorgenza di autismo in seguito ad episodi, in periodo pre-post-natale, di infezioni intestinali antibiotico-resistenti.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Richard Deth, PhD

Stress ossidativo, metilazione carente e transsulfurazione nelle cellule neuronali: il loro ruolo nell’Autismo

Sebbene le cellule debbaano mantenere sufficienti riserve di antiossidanti per contrstare il danno ossidativo prodotto dal metabolismo aerobico, i neuroni hanno sviluppato un meccanismo di regolazione unico che li rende però più vulnerabili allo stress ossidativo. Quando le xenotossine ambientali sfasciano questo meccanismo, il risultato può causare disordini del neurosviluppo come ADHD e autismo. Il dr.Deth ci parlerà di come una metilazione e una transulfurazione carenti agiscono in condizioni normali e in condizioni patologiche.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Jill James, PhD

La ricerca sull’autismo nell’Arkansas)

La dr.James per la prima volta presenta i risultati in ambito comportamentale e metabolico di uno studio condotto per tre mesi che ha valutato l’efficacia di metilcobalamina e acido folinico in bambini con autismo. Esporrà inoltre il progetto di uno studio appoggiato dal NIH che tenetrà di detrminare se una ridotta metilazione e una ridotta capacità di detossificazione glutatione/mediata sia una condizione che preceda la diagnosi di autismo. I risultati positivi dello studio forniranno una lista di biomarker “predittivi” del rischio di sviluppare autismo, oltre che fornire obiettivi metabolici di intervento nel tentativo di modificare e possibilmente prevenire l’insorgere dell’autismo.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Marvin Boris, MD

Miglioramenti clinici nell’autismo con terapia antiinfiammatoria diretta verso il fattore nucleare-K – NF.kB

L’infiammazione è la patologia più diffusa nei bambini con autismo, e sipuò manifestare in ogni organo del corpo del bambino con autismo. Il fattore principale dell’infiammazione è il fattore NF-kB. Farmaci che agiscono su questo fattore hanno determinato miglioramenti nei bambini con autismo che non hanno avuto risposte positive ai trattamenti standard.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

James Adams, PhD

Sicurezza ed efficacia del DMSA orale in bambini con autismo

Un recente studio ha stabilkito che il DMSA orale è genralmente sicuro, efficace nella rimozione di alcuni metalli tossici, molto efficace nel ristabilire i livelli di glutatione, efficace n el migliorare i livelli di piastrine (che sono un marker dell’infiammazione). Sembra inoltre essere efficace nel migliorare molti dei dei sintomi dell’autismo: i miglioramenti sono strettamente correlati all’escrezione dei metalli tossici. Inoltre si è visto che la gravità della condizione autistica (gravità valutata secondo diversitest) è in relazione all’intossicazione da metalli tossici.

 

E ancora…..

 

Realzione introduttiva aperta a tutti i partecipanti:

Il circolo vizioso nell’autismo

MumperElizabeth Mumper, MD

La Dr. Mumper affronterà i problemi correlati all’autismo in 4 aree: infiammazione intestinale, anomalie metaboliche, squilibri immunitari e problemi di detossificazione. Il tutto verrà esposto grazie a relazioni di colleghi; materiale cartaceo in preparazione per applicazione pratica.

 

Seminari essenziali per i medici

 

Manifestazioni cliniche delle carenze nutrizionali

Dana Laake, RDH, MS, LDN

Ms. Laake ci riassumerà segni e sintomi delle carenze nutrizionali, riconoscimento delle quali è parte integrante nella valutazione dei pazienti. Verranno analizzati moltissimi nutrienti, la loro funzione, le manifestazioni sintomatiche da carenza, la relazione tra di essi, le diagnosi di carenza, e le terapie.

 

Storia del paziente, fattori fisici, dati di laboratorio

Nancy O'Hara, MD

La dr.O’Hara esporrà la storia, gli esami fisici, i fattori di laboratorio comuni nei bambini con disordini dello spettro autistico.

Riassumerà dei casi clinici, e discuterà sul come determinare gli interventi e priorità di intervento in base ai risultati di laboratorio per ogni bambino.

 

Studio interattivo dei casi

Elizabeth Mumper, MD

La dr.Mumper dimostrerà in che modo le anomalie in un solo aspetto del quadro clinico del bambino con autismo interagiscono con gli altri sistemi, determinando un peggioramento dei sintomi , quindi della necessità di un approccio che consideri la sinergia tra sistemi biologici.

I medici presenti sono invitati a discutere i casi.

 

Seminario per i medici:

 

(coloro che ignorano l’individualità falliscono)

Sidney Baker, MD

Il dr.Baker illustrerà l’importanza del dialogo aperto, reciprocamente rispettoso tra medici-genitori-pazienti nell’obiettivo comune che è il bene del bambino, e di quanto il paziente possa essere danneggiato dalla mancanza di questo dialogo.

 

Teapie innovative e strategie per I NON-responder)

Jeff Bradstreet, MD

Il Dr. Bradstreet presenterà evidenze cliniche in supporto alla progettazione di strategie individualizzate per aitare ogni paziente a raggiungere il massimo delle sue potenzialità, in termini di salute, funzioni cognitive, interazioni sociali. Inoltre illustrerà strategie alternative, quando le terapie di base non danno risultati.

 

Semplificare la supplementazione: combinazione e composizione)

Dana Laake, RDH, MS, LDN

Come utilizzare supplementi dalla composizione individualizzata in combinazione con supplementi OTC (formulazioni già pronte in commercio). Utilizzare supplementi GFCF è molto importante nei trattamenti.

 

Studio sui casi e interpretazione dei dati di laboratorio)

Sidney Baker, MD

Il Dr. Baker espone l’analisi di casi clinici particolarmente complicati per dimostrare l’estrema varietà di manifestazioni che rientrano nei disordini dello spettro autistico. Illustrerà come utilizzare interventi avanzati che già rientrano nella filosofia DAN!

 

Interpretazione avanzatadei dati di laboratorio con sommario

Jeff Bradstreet, MD

Il Dr. Bradstreet riassumerà nella sua relazione le pratiche più avanzate attraverso l’utilizzo e l’interpretazione complessi dati di laboratorio. Spiegherà come determinare se un dato di laboratorio è importante nel contesto della condizione generale del paziente e come evitare l’utilizzo di esami di laboratorio che potrebbero essere clinicamente insignificanti.

 

 


 
< Prec.   Pros. >
 
Entra nel nostro

FORUM

parla con i genitori
La risposta dei genitori di EA
Autismo, inefficaci gli
interventi dietetici? 



Invia la tua testimonianza!
 
Iscriviti alla NWL di EA


Tutte le principali notizie riguardanti l'autismo, uno strumento informativo potente e prezioso!

Clicca per iscriverti alla nostra Newsletter!

Carlo sempre con noi!



Questo sito è dedicato alla memoria di Carlo Carlone





Iscriviti al nostro feed RSS
 
Creative Commons License Il materiale contenuto in questo portale ha esclusivamente carattere informativo, non deve essere in alcun modo inteso come consiglio medico ed è protetto dalla licenza CC (by-nc-nd). - Design by RT
  • beylikdüzü evden eve nakliyat acıbadem evden eve nakliyat göztepe evden eve nakliyat üsküdar evden eve nakliyat beykoz evden eve nakliyat bahçelievler evden eve nakliyat tuzla evden eve nakliyat beşiktaş nakliyat
  • erotik film izle
  • chip satisi
  • chip satisi
  • erotik film izle