Homepage   |    Contatti   |    Sitemap  




Chi siamo Biomedico Neurosviluppo ABA Scuola Newsletter Esperienze Notizie il Nostro Movimento

Homepage arrow Biomedico arrow Supplementi e terapie arrow OSR - Ossidative Stress Relief
Stampa E-mail
OSR - Ossidative Stress Relief
Informazioni generali e precauzioni d'uso




INFORMAZIONI GENERALI
 
OSR, l'acronimo di Oxidative Stress Relief, è un nuovo antiossidante brevettato sviluppato da Boyd Haley, PhD e venduto solo attraverso la CTI Science, Inc. L'OSR ha soddisfatto in pieno i requisiti della  FDA richiesti per i nuovi ingredienti dietetici (NDI).

L'OSR è un supplemento nutrizionale altamente purificato, innocuo e non tossico che aumenta considerevolmente i livelli di glutathione nel corpo, riducendo di consegeuenza in maniera evidente lo stress ossidativo. Sia l'OSR che il glutathione ripuliscono dai pericolosi radicali liberi, permettendo al corpo di ripristinare la sua stessa capacità di detossicicarsi.

L'OSR al momento non è venduto direttamente al pubblico e attualmente solo un piccolo numero di medici, dentisti e scienziati ne è stato rifornito perchè c'è una disponibilità estremamente limitata.

La CTI Science, Inc. sta terminando un suo nuovo sito in cui fornirà spiegazioni sul prodotto molto più approfondite, pubblicando gli studi e le informazioni sulla sicurezza dell'OSR.

Può essere somministrato facendo ogni tipo di chelatori, ma il consiglio è di usarlo "non contemporaneamente"...distanziarli uno dall'altro di qualche ora. Non è un chelatore, ma un forte antiossidante che innalza i livelli di glutathione, attraversa la barriera emato encefalica e "dovrebbe" poi mettere il corpo in condizione di espellere in modo "normale" nel modo in cui dovrebbe.

Alcuni hanno riferito di reazioni simili alla candida che potrebbero attribuirsi allo zolfo cui molto sono super sensibili. In questi casi, sembra aiutare il dividere le dosi.  Si possono aumentare i probiotici, che non fanno male e nello stesso tempo aiutano.

Ci scrive Haley:

Consiglierei di cominciare con dosi molto basse di OSR  e di aumentare lentamente fino a raggiungere la dose consigliata. In questo modo probabilmente eviterete ogni interazione negativa con gli antifungali, nel caso esistesse. Non somministrerei comunque nessun antiossidante nello stesso momento in cui date il farmaco antifungale. Aspetterei un'ora tra i due. Inoltre, abbiamo visto che molti bambini autistici hanno bisogno di un supplemento di Molibdeno (circa 1000 microgrammi al giorno) in quanto la tossicità probabilmente diminuisce il legame del molibdeno alla  molibdopterina (che è un cofattore necessario per l'enzima solfito-ossidasi).  Questo inibisce la solfito-ossidasi e previene la conversione del solfito in solfato.  Questa inibizione spiega il basso molibdeno e i bassi livelli di solfato negli autistici.

Notate, il molibdeno è legato alla molibdopterina attraverso due legami con lo zolfo, cosa  che lo rende molto sensibile alla tossicità da mercurio

Boyd E. Haley, PhD
Professor Emeritus
University of Kentucky
Chemistry Department





PRECAUZIONI D'USO

Ogni cibo, bevanda, supplemento dietetico o qualsiasi prodotto che consumiamo, può provocare effetti collaterali, anche se vengono assunti in piccole quantità, specialmente se viene coinvolta una reazione allergica.

Effetti collaterali
Gli effetti collaterali sono comuni assumendo cibi e supplementi dietetici. Alcuni effetti sono prevedibili (come disturbo del sonno dopo aver bevuto caffè; irritabilità dopo vitB6; diarrea dopo magnesio) e altri non lo sono (come febbre, rash cutanei, mal di testa, diarrea, costipazione, nausea, vomito, letargia o dolori muscolari dopo aver assunto cibo o supplementi).

Reazioni allergiche
Le reazioni allergiche a qualsiasi cibo o supplemento, possono essere sintomatiche (come un rash, occhi lacrimosi o gola che prude). Sono comunque possibili gravi reazioni allergiche, inclusa anafilassi, che avvengono in risposta a supplementi o cibi, ma che sono più comunemente associate all'assunzione di noccioline o molluschi. A tutt'oggi, non sono state segnalate reazioni anafilattiche in risposta all'assunzione di OSR#1, ma bisogna ricordare che non ci sono cibi o supplementi completamente sicuri. Se si sviluppano sintomi in risposta a cibi o supplementi dietetici, allora non assumere quel cibo o supplemento e contattare il proprio medico curante. Non si deve tentare di assumere quel cibo o supplemento in futuro.

Disturbi da lieviti e funghi
OSR#1 ha un'alta affinità per i composti disulfidici. In quanto la Candida Albicans (un comune disturbo umano di lieviti) è conosciuta come creatore di sottoprodotti che contengono legami disulfidici, OSR#1 potrebbe teoricamente legarsi a loro. In via precauzionale, coloro che sospettino problemi con i lieviti o che assumono medicinali antifungali, dovrebbero evitare OSR#1 finché le condizioni dei lieviti non ritornino sotto controllo.
 
Disturbi della tiroide, ipertensione e diabete
Malattie tiroidarie, ipertensione e diabete, sono associati a livelli bassi di glutathione. Le persone in che soffrano di queste condizioni, devono essere monitorate attentamente dal medico curante nel momento in cui assumono antiossidanti come OSR#1, al fine di mantenere un livello di glutathione corretto.

Reazioni ai composti contenenti zolfo
Abbastanza stranamente, certi elementi (come lo zolfo) che sono conosciuti come fondamentali, possono causare reazioni allergiche in alcune persone. OSR#1 contiene zolfo, perciò se si ha una riconosciuta sensibilità allo zolfo, allora non lo si dovrebbe assumere.

Cosa fare se si pensa di avere una reazione negativa all'OSR#1
Se si ha una reazione negativa a OSR#1 (o a qualsiasi cibo o supplemento), allora seguite questi passi:
1. Bloccate l'assunzione di OSR#1 immediatamente.
2. Prendete del carbone attivo che si lega a OSR#1. Il carbone attivo è disponibile in tutte le farmacie senza prescrizione medica. Deve essere assunto nelle dosi consigliate.
3. Segnalare i sintomi al medico curante.
4. Non assumere in futuro OSR#1.

OSR: Ottimizza, Rinforza, Ringiovanisce
I radicali liberi sono molecole instabili contenenti ossigeno, che interagiscono in modo distruttivo con le altre molecole del nostro corpo. I radicali liberi sono instabili perché hanno degli elettroni spaiati nella struttura molecolare. Questa instabilità è causa di accoppiamento o distruzione con/di altre cellule vicine. Le persone che hanno una dieta non salutare, tendono ad avere maggiori problemi con i radicali liberi e una protezione minore dalle difese naturali verso di loro.

Il rapporto naturale del corpo con i radicali liberi
Ironicamente, il nostro rapporto con i radicali liberi s'è probabilmente evoluto come il risultato del loro ruolo “utile” nel nostro corpo. Per esempio, i radicali liberi si formano naturalmente nel metabolismo. Il sistema immunitario del corpo, li utilizza per neutralizzare virus e batteri. Questi benefici, comunque, si verificano quando la quantità di radicali liberi è controllata e limitata. Quando i radicali liberi sono in eccesso, si ha una difficoltà del loro controllo che è in grado di danneggiare proteine, enzimi, membrane fosfolipidiche, mitocondri e il DNA della cellula.
Per gestire i radicali liberi, piante e animali hanno sviluppato dei sistemi che fanno affidamento su antiossidanti come il glutathione, vitamina C, vitamina E ed enzimi.

La sorgente dei radicali liberi
I radicali liberi vengono rilasciati dal corpo in risposta a malnutrizione, avvelenamento, tossine, pesticidi, radiazione e metalli pesanti, come il mercurio e il piombo. Anche l'infiammazione causata da tossine ed infezioni, incrementa la produzione di radicali liberi, come anche lo stress psicologico e fisico.

Glutathione
Il corpo sostiene un sofisticato sistema di difese chimiche e biochimiche, per controllare e neutralizzare i radicali liberi. Tra i più importanti antiossidanti, c'è il glutathione, che viene sintetizzato in tutte le celluel del nostro corpo. Il glutathione ridotto (GSH) prende un elettrone da un radicale libero così da stabilizzarlo e renderlo non-distruttivo. Sfortunatamente, svolgendo questo compito, il GSH diventa glutathione ossidato (GSSH),  che è incapace di lavorare come antiossidante. Il GSSH deve quindi seguire un percorso biochimico per ritornare GSH. L'unico problema è il percorso di riciclo del glutathione, in molte persone è compromesso, soprattutto in quelle con abitudini alimentari non corrette. In quanto tale, il glutathione esiste principalmente in forma ossidata. Il problema dell'eccesso di radicali liberi, può essere stabilizzato solo con la forma ossidata del glutathione.

Meccanismo di azione di OSR#1
OSR#1 è un supplemento dietetico. Più specificatamente, è un antiossidante che spazza i radicali liberi e mantiene livelli adeguati di glutathione, specialmente nella sua forma più utile, il glutathione ridotto (GSH). La capacità di OSR#1 di eliminare i radicali liberi, è riflessa nel punteggio ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity). Innovabio Biotechnology, un laboratorio indipendente, ha determinato che  OSR#1 ha un alto punteggio ORAC score, indicando che è un buon eliminatore di radicali liberi.
Per eliminare i radicali liberi, OSR#1 alza rapidamente i livelli di glutthione in persone che non consumano antiossidanti naturali a sufficienza, aiutando il corpo a mantenere un equilibrato livello di glutathione nel corpo.

Perché OSR#1 è differente
OSR#1, a differenza degli altri antiossidanti, è liposolubile, cioè si scioglie nei grassi, a differenza degli altri che sono idrosolubili. Questa è una differenza importante, perché i composti liposolubili come OSR#1, passano facilmente attraverso i lipidi, a differenza degli antiossidanti idrosolubili, che non ne sono in grado. Dato che ogni cellula del corpo ha una parete cellulare lipidica (membrana fosfolipidica), questa differenza è di profonda importanza. In altre parole, OSR#1, essendo liposolubile, ha la capacità e l'affinità di attraversare la membrana cellulare, arrivando all'interno della cellula, dove risiedono i radicali liberi. Gli antiossidanti idrosolubili non riescono a penetrare all'interno della cellula e quindi, anche se sono degli eccellenti ripulitori, non hanno l'opportunità di eliminare i radicali liberi, perché non sono fisicamente in grado di arrivare nel luogo dove i radicali liberi risiedono, cioè all'interno della cellula
L'essere liposolubile, oltre alla capacità di eliminare i radicali liberi, sono le differenze che rendono diverso OSR#1 dagli altri antiossidanti.
 
Ingredienti
OSR#1 è composto da N1,N3 -bis (2-mercaptoetile)isoftalamide altamente puro, che il suo ingrediente dietetico. Gli altri ingredienti in aggiunta, hanno il solo scopo di rendere il prodotto    vendibile in capsule o in polvere.
 
Problemi con diete speciali
OSR#1 capsule e polvere, sono prodotte in una struttura a norma, che non tratta glutine, prodotti caseari o nocciole. La forma in polvere è adatta alla dieta SCD (Dieta a Carboidrati Specifici), a differenza delle capsule che contengono cellulosa.

Fattori di Supplementazione
Capsule:
    Dose: 1 Capsula (100 mg)
    Dosi per confezione: 30
Polvere:
    Dose: 1 cucchiaino (100 mg)
    Dosi per confezione: 90
Ogni dose contiene:
    Calorie: 0
    *N1,N3 -bis (2-mercaptoetile)isoftalamide: 100 mg
Altri ingredienti (capsule):
    Cellulosa microcristallina, jpermellosa, magnesio stereato, diossido di titanio, ossido di ferro
Altri ingredienti (polvere):
    Magnesio stearato, diossido di silicio
%DV= Percentuale di Valore Giornaliero basato su una dieta di 2000 calorie:
    *Valore Giornaliero (DV) non stabilito


Per maggiori informazioni su OSR, (Oxidative Stress Relief) visitate il sito web www.ctiscience.com

Sommario

I ricercatori dell' Università dell'Arkansas, hanno trovato una nuova prova che indica nello stress ossidativo una possibile causa di autismo. Gli studi mostrano come i bambini autistici abbiano bassi livelli di glutathione, il principale antiossidante presente nelle cellule. Questo antiossidante è “importante per la detossificazione e l'eliminazione delle tossine ambientali”, afferma S. Jill
James, responsabile dello studio. Per quanto questa prova non si possa considerare definitiva, James afferma che “non sarebbe irragionevole, da parte dei genitori di bambini autistici, parlare con il proprio pediatra sulla possibilità di aggiungere supplementi antiossidanti, in quanto non tossici”.

Tratto da: http://www.forbes.com/lifestyle/health/feeds/hscout/2005/04/03/hscout524907.html

In particolare:

* In un recente studio, bambini autistici hanno dimostrato bassi livelli di un antiossidante chiamato glutathione e dei suoi messaggeri metabolici.

* "Glutathione è il principale antiossidante nelle cellule, importante per la detossificazione e l'eliminazione di tossine ambientali ela sua forma attiva è ridotta dell'80% nei bambini autistici” afferma il responsabile dello studio, S. Jill James.

* Si ha stress ossidativo quando gli antiossidanti non sono in grado di ripulire il corpo dai radicali liberi, che possono danneggiare le cellule cerebrali, il tratto gastrointestinale ed il sistema immunitario.

* James e il suo team, hanno anche osservato i cambiamenti, attraverso esami del sangue, avvenuti in molti geni che potrebbero colpire il metabolismo del glutathione, in 233 bambini autistici e 183 bambini non autistici.

* Per quanto questo studio sia solo un primo step, afferma, “non sarebbe irragionevole, da parte dei genitori di bambini autistici, parlare con il proprio pediatra sulla possibilità di aggiungere supplementi antiossidanti, in quanto non tossici”.

* In un'altra ricerca esposta questa settimana, gli scienziati dell'Università della California – San Diego, riportano che i neuroni a specchio in persone autistiche, non funzionano perfettamente.
 
 
< Prec.   Pros. >
 
Entra nel nostro

FORUM

parla con i genitori
La risposta dei genitori di EA
Autismo, inefficaci gli
interventi dietetici? 



Invia la tua testimonianza!
 
Iscriviti alla NWL di EA


Tutte le principali notizie riguardanti l'autismo, uno strumento informativo potente e prezioso!

Clicca per iscriverti alla nostra Newsletter!

Carlo sempre con noi!



Questo sito è dedicato alla memoria di Carlo Carlone





Iscriviti al nostro feed RSS
 
Creative Commons License Il materiale contenuto in questo portale ha esclusivamente carattere informativo, non deve essere in alcun modo inteso come consiglio medico ed è protetto dalla licenza CC (by-nc-nd). - Design by RT
  • beylikdüzü evden eve nakliyat acıbadem evden eve nakliyat göztepe evden eve nakliyat üsküdar evden eve nakliyat beykoz evden eve nakliyat bahçelievler evden eve nakliyat tuzla evden eve nakliyat beşiktaş nakliyat
  • erotik film izle
  • chip satisi
  • chip satisi
  • erotik film izle