Homepage   |    Contatti   |    Sitemap  




Chi siamo Biomedico Neurosviluppo ABA Scuola Newsletter Esperienze Notizie il Nostro Movimento

Homepage arrow Media e Politica arrow Il parere del dr. Richard Deth
Stampa E-mail


Il parere del dr. Richard Deth


Richard Deth è professore di Farmacologia presso la Facoltà di Scienze al Bouvé College e presso la Facoltà di Farmacia alla Northeastern University. La sua ricerca suggerisce che i vaccini contenenti alluminio e/o il conservante a base di mercurio thimerosal potrebbero contribuire allo sviluppo di autismo nei bambini che non hanno la capacità genetica di espellere i metalli neurotossici. Il vaccino MMR non contiene alluminio o thimerosal.


Il British medical journal, BMJ, ha pubblicato un articolo di un giornalista investigativo sul primo studio per collegare i vaccini infantili all’autismo e ad una malattia infiammatoria intestinale. L’articolo ha definite lo studio  una "frode elaborata" e ha affermaato che  "il legame con l’autismo è stato fabbricato artificialmente all’Università di Medicina di  Londra.

Il Dr. Andrew Wakefield ha collegato il vaccino contro morbillo, parotite e rosolia (MMR) all’autismo in uno studio pubblicato sulla rivista medica  Lancet più di 10 anni fa. Lancet ha ritrattato lo studio l’anno scorso dopo che il British General Medical Council stabilì che  Wakefield aveva agito in modo  "disonesto e irresponsabile" nella sua ricerca.

Il Dr Deth, che sta attualmente partecipando ad una conferenza sulla sicurezza dei vaccini con il Dr Wakefield e altri scienziati, clinici ed esperti legali, ha accettato di dare il suo parere sulla questione. 


Cosa pensa dell’articolo del  BMJ?


Penso che sia molto inusuale, ma al tempo stesso illuminante, che il BMJ abbia scelto di pubblicare questa storia. Il giornalista investigativo Brian Deer ha il compito di screditare Wakefield da  anni. La sua relazione non è un articolo scientifico, ma piuttosto una opinione che non si concentra sulla constatazione scientifica dell'esistenza o meno nei bambini autistici di una infiammazione gastrointestinale, che credo invece sia il punto cruciale dello studio originale che non ha mai cercato di dimostrare un legame esplicito tra l'autismo e il vaccino MMR. Nessuno studiando 12 soggetti poteva supporre di provare un collegamento. Wakefield ha rilevato che i soggetti avevano un'infiammazione gastrointestinale e alcuni genitori hanno riferito di ritenere che questo si era verificato dopo che i loro bambini avevano ricevuto il vaccino MMR.
La nostra recente ricerca ha identificato un trasportatore di aminoacidi che potrebbe essere coinvolto nell’infiammazione gastrointestinale e potrebbe anche contribuire all’infiammazione neuronali che altri hanno trovato nel cervello dei bambini autistici. Un collegamento tra l'intestino e il cervello nell'autismo ha senso per me.


Quale pensa sia il legame tra vaccini e autismo?


I vaccini provocano una risposta immunitaria ad un antigene derivato da un virus o da batteri. Possono inoltre contenere agenti, chiamati coadiuvanti,  quali l'alluminio, che aumentano la risposta anticorpale e può provocare infiammazione in tutto il corpo, e anche conservanti come il mercurio, sotto forma di thimerosal.
Alluminio e il mercurio possono entrare nel cervello e rimanervi per anni, provocando neuroinfiammazione. L'infiammazione durante l'infanzia può interferire con i normali meccanismi dai quali è controllata l’espressione dei geni, portando a disturbi dello sviluppo neurologico, quali l’autismo.
Sebbene il vaccino MMR non contiene alluminio o mercurio, l'esposizione simultanea a questi tre virus induce l’insorgere di infiammazione, il che contribuisce all’effetto cumulativo dei vaccini sui bambini.
E’ frequente che i bambini di ricevano diversi vaccini con una singola somministrazione e, di conseguenza, ricevono una dose enorme di alluminio, ben oltre i limiti fissati dalla US Food and Drug Administration. Questo aumenta la possibilità di infiammazione eccessiva e di una condizione metabolica nota come stress ossidativo, che può compromettere lo sviluppo e/o far precipitare nell’autismo regressivo. Studi su bambini autistici mostrano che essi hanno infiammazione e stress ossidativo.


Perché altri studi non hanno dimostrato un legame tra il vaccino MMR e l'autismo?


La maggior parte degli studi sulla sicurezza dei vaccini sono stati di natura epidemiologica,  esaminando cioè un gran numero di dati basati sulla popolazione in generale piuttosto che i singoli soggetti autistici. Quest'ultimo tipo di studio ha rivelato il ruolo centrale dello stress ossidativo e dell’infiammazione, che non potevano essere identificati in studi epidemiologici.
Gli studi epidemiologici sono intrinsecamente incapaci di scoprire meccanismi causali, anche se è stata trovata una connessione. A mio avviso, la vaccinazione MMR è solo un fattore contributore parziale, mentre sono anche altri vaccini ad essere collegati al rischio totale di autismo. I vaccini non sono certo gli unici fattori, ma è probabile che la causa principale sia un certo tipo di esposizione ambientale, invece che una anomalia genetica


Alla luce di questo, i genitori dovrebbero secondo lei vaccinare i loro bambini contro MMR e altre malattie?

Sì. Sono a favore delle vaccinazioni e di vaccini più sicuri che non contengono mercurio o alluminio.


L’Inghilterra ha privato Andrew Wakefield del diritto di praticare la medicina. E’ secondo lei giustificato?

No, a mio parere no. I problemi etici di cui è stato trovato colpevole non erano di entità tale da giustificare questa pena. Inoltre, rimane dubbio il fatto che ci sia effettivamente stato un comportamento riprovevole   significativo e volontario.
Il British General Medical Council e Brian Deer hanno complottato per fare di Wakefield un esempio per aver osato suggerire che la vaccinazione può causare malattie in alcuni soggetti.
L’identificazione compiuta da Wakefield di infiammazione gastrointestinale nell'autismo rimarrà un importante contributo scientifico. L’eccessiva durezza del tentativo di screditarlo tradisce una forte paura che la sua ipotesi di un collegamento con le vaccinazioni possa essere esatta. Equivale a una pubblica gogna che spaventa gli altri dall’indagare su questo controverso, ma importante tema.

 

 
 
< Prec.   Pros. >
 
Entra nel nostro

FORUM

parla con i genitori
La risposta dei genitori di EA
Autismo, inefficaci gli
interventi dietetici? 



Invia la tua testimonianza!
 
Iscriviti alla NWL di EA


Tutte le principali notizie riguardanti l'autismo, uno strumento informativo potente e prezioso!

Clicca per iscriverti alla nostra Newsletter!

Carlo sempre con noi!



Questo sito è dedicato alla memoria di Carlo Carlone





Iscriviti al nostro feed RSS
 
Creative Commons License Il materiale contenuto in questo portale ha esclusivamente carattere informativo, non deve essere in alcun modo inteso come consiglio medico ed è protetto dalla licenza CC (by-nc-nd). - Design by RT
  • beylikdüzü evden eve nakliyat acıbadem evden eve nakliyat göztepe evden eve nakliyat üsküdar evden eve nakliyat beykoz evden eve nakliyat bahçelievler evden eve nakliyat tuzla evden eve nakliyat beşiktaş nakliyat
  • erotik film izle
  • chip satisi
  • chip satisi
  • erotik film izle