17 - 02 - 2008

 

Cosa è il trattamento biomedico?

 

I Disordini Neurologici infantili (ND) sono in genere diagnosticati da professionisti quali psichiatri o psicologi. Le manifestazioni “psicologiche” tipiche di questi disordini neurologici nei bambini possono comprendere ritardo nel linguaggio, mancanza di contatto oculare, abilità sociali carenti o mancanti del tutto, timidezza, comportamenti perseverativi (fare sempre le stesse cose ripetutamente), ritardo nelle abilità fine o grosso motorie, problemi di integrazione sensoriale ( sensibilità al tatto o ai suoni, ecc), non rispondere al proprio nome, intransigenza alle transizioni e gravi, spesso inspiegabili, cambiamenti di umore.

 

Purtroppo i problemi fisici o medici che i nostri bambini spesso mostrano sono raramente notati o presi in considerazione: manifestazioni tipiche dei bambini con disordini neurologici possono includere allergie alimentari ed eczemi, difficoltà generali del sistema gastrointestinale, stitichezza e diarrea, aumento di candida, problemi del sistema immunitario e disturbi del sonno. In genere adeguate analisi rivelano anche livelli di tossine ambientali più alti rispetto ai bambini neurotipici.

 

Che cosa è accaduto ai nostri bambini? Noi crediamo che i loro corpi siano sopraffatti da una combinazione di metalli pesanti (mercurio, piombo, alluminio), virus vivi (in particolare inoculati con i vaccini) e batteri. Queste tossine comportano un danno che rallenta o addirittura blocca del tutto i normali cicli biochimici del loro corpo e porta a manifestazioni fisiche e mentali che noi chiamiamo Disordini Neurologici. L’intervento biomedico per i Disordini Neurologici è basato sulla convinzione che i sintomi psicologici caratteristici di questi disordini siano il risultato dei problemi fisici che il bambino sta subendo e che correggere i problemi fisici porterà ad un miglioramento anche in questi sintomi. L’obiettivo ultimo del trattamento biomedico è rimuovere le tossine ambientali e riparare i danni che sono stati fatti.

 
 

Di seguito il tentativo da parte di Generation Rescue di fornire ai genitori un punto di partenza per curare il proprio figlio, basandosi sugli attuali protocolli generali usati dai medici che stanno trattando oggii Disturbi Neurologici attraverso l’intervento biomedico. Non si tratta naturalmente di consigli medici., ma solo dell’opinione di genitori. Ciò che segue ha solo scopo informativo.

 



La maggior parte dei genitori utilizzano alcune combinazioni degli approcci che elenchiamo sotto per curare i propri figli: comprendiamo che possa essere frustrante per un genitore nuovo capire quanti trattamenti possono esserci e questo è il motivo per cui è importantissimo cercare un dottore che si occupi con grande attenzione di trovare il giusto approccio per vostro figlio. Leggere dei trattamenti biomedici per i Disturbi Neurologici può essere stressante e può essere utile tenere a mente quello che è il quadro generale”.

 

Le quattro cose più importanti che potete fare per aiutare vostro figlio a guarire sono:
1. Abbassare il livello delle tossine
2. Aiutare la guarigione dell’intestino
3. Alzare il livello dei nutrienti
4. Far fuoriuscire i metalli e le altre tossine

 
 
 


1 - ABBASSARE IL LIVELLO DI TOSSINE

Le tossine sono sostanze che creano stress al corpo in quanto sono difficili da essere escrete. Sfortunatamente non ci siamo evoluti come esseri umani tanto velocemente da tollerare le tossine cui siamo esposti nel nostro ambiente. Questo è particolarmente vero per i bambini, e ancora di più per i bambini che soffrono di avvelenamento da metalli pesanti. Il seguente elenco rappresenta le cose che potete fare per tenere basso il carico tossico del vostro bambino. Nessun genitore può fare tutto ciò che è elencato, nessuno può fare tutti questi cambiamenti così drastici improvvisamente: vi incoraggiamo a lavorare con il vostro medico per vedere quale di queste cose ha maggior senso fare per vostro figlio:

  1. Rimuovere caseina e glutine dalla dieta. E' stato scritto tanto sulla dieta GFCF. La nostra esperienza è che la dieta è benefica per la maggior parte dei bambini. La spiegazione semplice è che le proteine del glutine e del latte sono molto difficili da digerire, spesso permeano l'intestino dei bambini contossicità ambientale, passano in circolo dove non dovrebbero essere e funzionano come neurotossine creando come un “annebbiamento del cervello”. Molti genitori vedono risultati più veloci quando eliminano la caseina. Sela dieta vi spaventa, provate prima a togliere la caseina e monitorate eventuali cambiamenti nel bambino. Togliere la caseina non priverà vostro figlio di nutrienti, specie se seguirete le linee guida del punto 3.
  2. Rimuovere altri allergeni alimentari dalla dieta. I più comuni allergeni sono la caseina, il glutine, la soia, le uova e il mais. La maggior parte dei bambini sensibili alla caseina è sensibile anche alla soia (usate latte di riso o un latte sostitutivo, non il latte di soia). Un test ELISA su sangue che misuri gli anticorpi IgE e IgG vi aiuterà a determinare le sensibilità alimentari di vostro figlio.
  3. Non utilizzare alimenti poco sani o zucchero. Gli acidi grassi trans (tutto ciò che contiene la parola "idrogenato"), i coloranti, gli insipidienti e iconservanti artificiali, i nitrati (nei salumi e nei wurstel) e l'aspartame (Nutrasweet) sono tutti stressori del corpo. Vi raccomandiamo fortemente di provare a passare a cibi naturali e biologici e di provare a limitare i dolci quanto più possibile.
  4. Eliminare i normali detersivi per la casa. C'è una versione naturale di quasi tutti i detergenti per la casa. Detersivi convenzionali come 409, Ajax, etc sono pieni di tossine che vostro figlio potrebbe inalare e dover poi processare. I detersivi naturali sono molto meno tossici.
  5. Aggiungere un filtro per l'aria HEPA nella stanza di vostro figlio.Questo aiuterà a tenere basse le tossine della vostra casa.
  6. Cucinare con sistemi non tossici. Cucinare solo in acciaio inossidabile. Non utilizzare pentele in alluminio ed evitare di conservare i cibi in fogli di alluminio. Evitare assolutamente di mettere contenitori di plastica nel microonde.
  7. Se vostroi figlio necessita di interventi dentistici non usate mai otturazioni in argento, in quanto contengono mercurio. Se vostro figlio ha otturazioni con malgama al mercurio, rimuovetele da in dentista esperto.
  8. Se vostro figlio deve fare un vaccino, assicurarsi che esso non contenga thimerosal. Leggere la nostra documentazione riguardo le vaccinazioni.
  9. Non ristrutturate la casa mentre ci abitate. Una ristrutturazione mentre state tentando di ridurre il carico tossico porterà grande streess nel corpo di vostro figlio. Nuove pitture, nuovi pavimenti e sostanze sigillanti producono composti organici volatili che sono difficili per il corpo da processare.
  10. Usare dentifricio senza fluoro. Il fluoro è una potente neurotossina. Dentifrici naturali svolgeranno bene il loro compito, prevenendo il deteriorarsi dei denti senza essere velenosi. C’è una ragione per cui i dentifrici che contengono fluoro devono specificare sull’etichetta “contattate un centro veleni” se ingoiato (vedete voi stessi).

 

 

2 - AIUTARE L'INTESTINO A GUARIRE

 

Le malattie ambientali generalmente causano disturbi gastrointestinali e sensibilità alimentari. Quando il sistema gastrointestinale è compromesso ne soffre anche il sistema immunitario. Alcuni dei possibili modi per aiutare l'intestino a guarire sono:

 


a. Rimuovere gli alimenti allergizzanti. Il glutine e la caseina sembrano essere i più comuni allergeni.
b. Cod Liver Oil. Il Cod Liver Oil è un importantissimo supplemento che fornisce molta della necessaria Vitamina A e aiuta a riparare le sensibili pareti intestinali.
c. Probiotici. I probiotici sono supplementi naturali che forniscono allo stomaco e al tratto gastrointestinale flora batterica "buona".
d. Enzimi Digestivi. Gli enzimi digestivi aiutano il corpo a digerire i cibi, cosa che può aiutare ad evitare che le grosse proteine passino direttamente nel circolo sanguigno.
e. Colostrum. Il colostro è un supplemento naturale che ha molte proprietà curative per guarire l'intestino e aumentare le difese immunitarie.

 

 

3 - ALZARE IL LIVELLO DEI NUTRIENTI

 

Un supplemento contenente vitamine e minerali è fondamentale per ripristinare la salute. I minerali sono particolarmente importanti perché molte tossine come il mercurio influiscono direttamente sul trasporto dei minerali nell'organismo. Zinco, Selenio e Magnesio sono essenziali per ripristinare un buono stato di salute. Inoltre, l’uso di alcuni agenti chelanti può abbassare il livello dei minerali per cui è molto importante alzarne il livello prima della chelazione o di altre forme di detossificazione.Il vostro medico lavorerà con voi per delineare un piano nutrizionale personalizzato in base alla peculiare biochimica di vostro figlio.

 

 

5 - PORTARE FUORI LE TOSSINE

 

La detossificazione è importantissima per ripristinare lo stato di salute di vostro figlio. Alcune delle forme di detossificazione più comuni sono:

 

a. Chelazione. La chelazione richiede un medico qualificato e comporta l’uso di agenti chelanti in forma orale o transdermale: i più comuni agenti chelanti sono il DMSA, il DMPS e l’EDTA. Facciamo presente che l’EDTA può essere comprato senza prescrizione. Una forma molto usata di EDTA è in supposte ed è fatta da Detoxamin.
b. Detossificanti naturali. Ci sono dei prodotti naturali per rimuovere I metalli pesanti e altre tossine, tra cui il Natural Cellular Defense, il PCA-Rx e l’NDF. Aneddoticamente abbiamo sentito genitori che hanno avuto grande successo con questi prodotti e ci sono dei medici che usano uno o più di questi prodotti nei loro protocolli.