Studio di Harumi Jyonouchi 


 






25-03-2005

 

Ricercatori sull'Autismo dell'University of New Jersey Medical School in US hanno confermato l'evidenza di marcate anormalita' infiammatorie e immunologiche in bambini con autismo associato con sintomi gastrointestinali.
Lo studio confronta la produzione delle molecole infiammatorie e antinfiammatorie da cellule del sistema immune in bambini autistici senza limitazioni dietetiche (n 100) o a dieta da eliminazione (n 77) con bambini con neurosviluppo normale con ipersensitivita' non allergica a dieta normale (n 14) o a dieta da eliminazione ( n 16), e bambini completamente sani.

 

In risposta alla minaccia con tossine batteriche o proteine del latte vaccino, le cellule del sistema immunologico dei bambini autistici con sintomi intestinali mostrano una forte risposta pro-infiammatoria e una ridotta abilitÓ a interrompere l'attivita' del sistema immune rispetto agli altri bambini.
Gli autori concludono che le scoperte indicano un difetto intrinseco di queste risposte immuni in bambini autistici con problemi intestinali., suggerendo un possibile legame tra sintomi gastrointestinali e comportamentali mediati da anormalitÓ immunologiche.
Il Dr Wakefield che era a capo del team che per primo descrisse il disturbo intestinale in bambini inglesi con autismo e dimostr˛ anormalitÓ immuni molto simili a quelle descritte dai ricercatori del New Jersey in questo gruppo di pazienti, ora ha aperto il Thoughtful House Center for Children in Austin, in Texas. Il Dr Wakefield ha confermato l'importanza di queste nuove scoperte e ha messo l'accento sul loro potenziale per incrementare e capire il ruolo dell'infiammazione gastrointestinale nei sintomi comportamentali in bambini con disordini dello sviluppo come l'autismo.
Thoughtful House Ŕ una organizzazione noprofit dedicata a guarire bambini con disordini dello sviluppo attraverso una unica combinazione dello stato dell'arte di cure mediche,studio e ricerca.