Homepage   |    Contatti   |    Sitemap  




Chi siamo Biomedico Neurosviluppo ABA Scuola Newsletter Esperienze Notizie il Nostro Movimento

Homepage arrow News arrow Camera iperbarica (HBOT) arrow Ossigeno-Terapia Iperbarica e autismo: 100 casi trattati
Stampa E-mail

Ossigeno-Terapia Iperbarica e autismo: 100 casi trattati




Osservazioni preliminari del dr. Roberto Vecchione, Istituto Prosperius - Firenze

Cento bambini affetti da disordini dello spettro autistico sono stati trattati con Ossigeno al 100% in una Camera Iperbarica multi-posto alla pressione di 1,5 ATA. Ognuno di questi è stato sottoposto ad un numero variabile di sedute (20-30-40, secondo la prescrizione specialistica neuropsichiatrica), della durata di 45 minuti ciascuna. Abbiamo analizzato più dettagliatamente possibile il nostro campione sia mediante l'osservazione diretta dei sintomi comportamentali e dei sintomi fisici, sia attraverso la valutazione della Scala A.T.E.C. (Autism Treatment Evaluation Checklist) somministrata prima e dopo i trattamenti. Sono state analizzate quattro aree specifiche: 1) Comunicazione, 2) Socializzazione, 3) Coscienza Sensoriale e Cognitiva, 4) Sintomi fisici-comportamentali. Non è stata apportata alcuna variazione alle altre terapie eseguite contemporaneamente. La prima valutazione riguarda l'evoluzione della sintomatologia immediatamente dopo avere effettuato un solo ciclo di trattamenti. La seconda valutazione invece riguarda l'evoluzione della sintomatologia dopo aver effettuato 100 sedute a cicli intervallati tra di loro, in un periodo di 12 mesi. I risultati sono soddisfacenti almeno in 3 della 4 aree considerate soprattutto quando i bambini effettuano 100 sedute in un anno. Al contrario di quanto sostenuto dalla Letteratura Scientifica antitetica, secondo la quale non vi sono risultati statisticamente significativi quando si trattano bambini autistici con l'Ossigeno-Terapia Iperbarica (OTI), le nostre osservazioni ci consentono di sostenere che il 73% dei casi migliora mediamente del 3,59% dopo il primo ciclo (20 giorni di terapia) e che i 25 bambini che hanno effettuato 100 sedute in un anno sono migliorati mediamente del 10,74% nel 96% dei casi. I migliori risultati sono stati ottenuti soprattutto nell'area della socializzazione e per ciò che riguarda i sintomi fisicicomportamentali. Dal confronto con le osservazioni sui primi 38 casi, sono emerse alcune differenze, ma si conferma comunque l'efficacia della terapia iperbarica nei disturbi dello spettro autistico, in un concetto di multidisciplinarietà. Si sottolinea infine, come già osservato nella relazione precedente effettuata su 38 casi, che l'81% dei bambini da noi trattati ha subito un lieve trauma ipossico perinatale, che potrebbe spiegare la scarsa ossigenazione e i problemi di “connettività” a carico di alcune aree cerebrali, come dimostrato dalle recenti acquisizioni della Neuroimaging (PET, SPECT, fMRI-DTI).





 
< Prec.   Pros. >
 
Entra nel nostro

FORUM

parla con i genitori
La risposta dei genitori di EA
Autismo, inefficaci gli
interventi dietetici? 



Invia la tua testimonianza!
 
Iscriviti alla NWL di EA


Tutte le principali notizie riguardanti l'autismo, uno strumento informativo potente e prezioso!

Clicca per iscriverti alla nostra Newsletter!

Carlo sempre con noi!



Questo sito è dedicato alla memoria di Carlo Carlone





Iscriviti al nostro feed RSS
 
Creative Commons License Il materiale contenuto in questo portale ha esclusivamente carattere informativo, non deve essere in alcun modo inteso come consiglio medico ed è protetto dalla licenza CC (by-nc-nd). - Design by RT
  • beylikdüzü evden eve nakliyat acıbadem evden eve nakliyat göztepe evden eve nakliyat üsküdar evden eve nakliyat beykoz evden eve nakliyat bahçelievler evden eve nakliyat tuzla evden eve nakliyat beşiktaş nakliyat
  • erotik film izle
  • chip satisi
  • chip satisi
  • erotik film izle