Homepage   |    Contatti   |    Sitemap  




Chi siamo Biomedico Neurosviluppo ABA Scuola Newsletter Esperienze Notizie il Nostro Movimento

Homepage arrow Biomedico arrow Studi e articoli scientifici arrow Gli antidepressivi non portano benefici nell'autismo
Stampa E-mail

Gli antidepressivi non portano benefici nell'autismo


 
Questo studio dovrebbe essere un' importante  guida per medici e genitori sulle terapie e sui farmaci  che potrebbero essere usati per trattare i sintomi autistici. Alla luce di tutto questo,  i bambini con autismo dovrebbero essere curati da  immunologi, tossicologi e gastroenterologi, piuttosto che esclusivamente da psicologi e neuropsichiatri.

di Jessica Ward Jones, MD, MPH
Associate News Editor
Revisione di John M. Grohol, Psy.D. 9 Agosto 2010


http://psychcentral.com/news/2010/08/09/antidepressants-not-beneficial-in-autism/16568.html
 
L'uso di farmaci antidepressivi per migliorare i sintomi nei bambini autistici non sarebbe efficace.

Ad affermarlo è una nuova revisione statistica rapportata su studi precedenti, per cui l'uso di antidepressivi SSRI non migliora le funzioni generali.

"Non c'è prova dell'efficacia di SSRI nei bambini ed emergono evidenze di danni. C'è un'evidenza limitata dell'efficacia degli SSRI negli adulti grazie a piccoli studi nei quali il rischio di errori non è specificato" -conferma Katarina Williams ed il suo team della School of Women’s and Children’s Health alla University of New South Wales in Australia.

L'autismo è la sindrome più severa nel range dei disordini dello spettro autistico (ASD). Il numero di persone colpite sembra essere in crescita, come affermato dal Centers for Disease Control and Prevention (CDC). 1 su 100 bambini di 8 anni ne è colpito. Quattro volte più frequente nei bambini che nelle bambine, spesso genera sintomi più importanti, come spiegato dall'Istituto Nazionale per le Malattie Mentali (National Institute of Mental Health). Sono stati sostenuti un'ampia gamma di cure per trattare o "guarire" l'autismo. La ricerca scientifica ha dimostrato che molte forme terapiche sono efficaci nel migliorare le funzioni dle malato. In ogni caso, attualmente non esiste una cura e genitori e medici lottano per trovare opzioni farmacologiche efficaci.

Williams afferma che "i disordini dello spettro autistico (ASD) sono caratterizzati da anormalità nell'ingterazione sociale e nelle capacità comunicative, con comportamenti stereotipati e attività ed interessi limitati. Gli SSRI sono prescritti per la cura di comorbidità associate all'ASD come depressione, ansia e comportamenti ossessivi-compulsivi."

Per valutare se la terapia SSRI:

1. migliora le caratteristiche fondamentali dell'autismo (interazione sociale, comunicazione e comportamenti problema);
2. migliora altri aspetti non fondamentali di comportamento o funzioni, come i comportamenti autolesivi;
3. migliora la qualità della vita dei bambini e dei loro cari;
4. genera risultati efficaci nel breve e lungo termine;
5. provoca dei danni.

il team ha combinato i dati raccolti dai ricercatori negli studi pubblicati nel passato.

Williams e il suo team hanno ricercato all'interno di sei grandi database che contenevano studi medici realizzati precedentemente ed hanno trovato sette relazioni di studi a controllo randomizzato che studiavano il trattamento di ASD con SSRI. Gli studi medici includevano fluoxetine (Prozac), fluvoxamine (Luvox), fenfluramine e citalopram (Celexa).

Sono stati inclusi nello studio sette prove a controllo randomizzato, 5 con bambini e 2 con adulti. Ogni studio era stato realizzato con caratteristiche differenti, includendo test medici specifici, soggetti di studio o esiti misurati. Le analisi statistiche per compensare queste differenze sono state realizzate quando possibile.

Il team ha trovato che, per quanto la realizzazione degli studi creassero una combinazione di dati statisticamente inappropriati, non esisteva una prova adeguata che dimostrasse un miglioramento generale nella cura dei bambini autistici, e "un ampio studio di grande qualità nei bambini, dimostrava che non esistevano prove di effetti positivi con il citalopram".

In uno studio, un bambino che aveva assunto citalopram, era stato colpito da prolungate crisi epilettiche.

In ogni caso per il team "due piccoli studi negli adulti, mostravano risultati positivi nelle Impressioni Cliniche Globali e nei comportamenti ossessivo-compulsivi; uno studio mostrava miglioramenti nell'aggressività e un altro nell'ansia".

"Non tutti gli SSRI in uso sono stati sottoposti a test controllati per gli ASD, ma i genitori sono spesso ansiosi di provare dei trattamenti anche in assenza di prove scientifiche. E' importante che i medici siano chiari riguardo questa mancanza di prove e spieghino i rischi in modo esauriente prima di prescrivere queste cure".

Questo studio è importante come guida aggiuntiva per medici e genitori sulle terapie e medicine che potrebbero essere usate per trattare i sintomi autistici. Esattamente come sono importanti le prove su terapie efficaci, lo sono altrettanto i dati su terapie e benefici inesistenti. Mentre un alto numero di medicine sono prescritte per l'autismo, molte di loro non sono approvate dalla FDA. Gli SSRI sono tra i farmaci più frequentemente prescritti, nonostante non siano stati specificamente approvati per l'autismo. Comunque, i problemi di salute mentale, se compaiono anche nell'autismo, potrebbero giustificare trattamenti con farmaci, inclusi antidepressivi.

"A questo punto, non possiamo raccomandare gli SSRI come cura per bambini o adulti con autismo. In ogni caso, le decisioni sull'uso di SSRI per eventuali disordini ossessivo-compulsivi, aggressività, ansia o depressione in individui autistici, dovrebbe essere valutato caso per caso".


Fonte: Cochrane Database Systemic Review


 
 
< Prec.   Pros. >
 
Entra nel nostro

FORUM

parla con i genitori
La risposta dei genitori di EA
Autismo, inefficaci gli
interventi dietetici? 



Invia la tua testimonianza!
 
Iscriviti alla NWL di EA


Tutte le principali notizie riguardanti l'autismo, uno strumento informativo potente e prezioso!

Clicca per iscriverti alla nostra Newsletter!

Carlo sempre con noi!



Questo sito è dedicato alla memoria di Carlo Carlone





Iscriviti al nostro feed RSS
 
Creative Commons License Il materiale contenuto in questo portale ha esclusivamente carattere informativo, non deve essere in alcun modo inteso come consiglio medico ed è protetto dalla licenza CC (by-nc-nd). - Design by RT
  • beylikdüzü evden eve nakliyat acıbadem evden eve nakliyat göztepe evden eve nakliyat üsküdar evden eve nakliyat beykoz evden eve nakliyat bahçelievler evden eve nakliyat tuzla evden eve nakliyat beşiktaş nakliyat
  • erotik film izle
  • chip satisi
  • chip satisi
  • erotik film izle